Come funziona

Nella casa passiva non ci sono caloriferi, nè pannelli radianti; non c'è traccia di stufette elettriche nè se ne sente il bisogno, nemmeno in pieno inverno.
L'edificio passivo sfrutta il calore del sole che penetra attraverso le superfici vetrate e i guadagni termici che derivano dalle attività umane svolte tra le quattro mura. Il resto lo fa la pompa di calore aria/aria, che consuma meno elettricità di un ferro da stiro e d'estate può essere utilizzata in modalità raffrescamento, al posto del condizionatore. Ma uno strumento dalla potenza così limitata non sarebbe sufficiente se non ci fosse un super-isolamento delle pareti e del tetto, che impedisce al calore di disperdersi verso l'esterno.

I vantaggi della casa passiva

• Maggior benessere nel vivere quotidiano: grazie all'aria filtrata e sempre pura e all'umidità costante, si crea un ambiente ideale per i nostri bambini, per chi soffre di allergie e per tutti coloro che vogliono respirare un'aria meno inquinata.
• Bolletta invernale: 1/10 rispetto al consumo di un'abitazione tradizionale.
• Raffrescamento estivo
• Riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera
• Brevissimo tempo di ammortamento degli extra-costi

Salviamo l'ambiente con le nostre case:
riducendo del 90% i consumi di energia

L'aumento dei consumi di energia, abbinato all'aumento dell'inquinamento ed alle problematiche ambientali costituisce una delle priorità da affrontare: iniziamo dalla nostra casa, il luogo dove abitiamo.
Un edificio tradizionale ha un consumo medio annuo di 200/250 Kilowatora per metroquadro annuo: la casa passiva ha un consumo che si attesta sotto i 15 Kwh/mqa.
La casa passiva ha delle performance tali per cui impiega il 90% di energia in meno rispetto ad una abitazione media. Percentuale che, monetizzata e tradotta in importi di bolletta, significa che, per riscaldamento e acqua sanitaria (stagione invernale) un edificio di circa 240 mq costa meno di 200 euro contri i 4000 euro che si spenderebbero per un'abitazione tradizionale di pari muratura.
Risparmio davvero sorprendente e pay-back che vi permetterà di recuperare in brevissimo tempo gli extracosti sostenuti per raggiungere tele standard.

Caratteristiche

La Casa Passiva è un'abitazione che assicura il benessere termico senza alcun impianto di riscaldamento convenzionale (caldaia o termosifoni o sistemi analoghi) ed è detta passiva perchè la somma degli apporti passivi di calore dell'irraggiamento solare trasmessi da finestre e vetrate esposte a sud con il calore prodotto e recuperato da sorgenti interne (persone, illuminazione, elettrodomestici) è quasi sufficiente a compensare le perdite dell'involucro durante la stagione fredda. Il fabbisogno energetico residuo, inferiore a 15 Kwh/mqanno, viene coperto mediante uno scambiatore ad alto rendimento.

Casa passiva di Cherasco: la prima con design italiano

Mattoni a vista, grandi finestre, un giardino che dà su un fitto noccioleto, ma niente termosifoni o caldaie. BENVENUTI IN UNA CASA PASSIVA.
In Italia di case passive ce ne sono parecchie, soprattutto in Trentino. Ma poche hanno l'aspetto esterno e interno e le caratteristiche di una casa "normale". Quella disegnata e progettata dall'architetto Maria Grazia Novo, che ne è anche la proprietaria, immersa tra le colline di San Bartolomeo di Cherasco, piccolo paese in provincia di Cuneo, unisce efficienza energetica a un disegno esterno e interno tradizionale.
Inoltre, nel progetto si è voluto mantenere lo stile architettonico della casa originaria, adibita a uso rurale e costruita agli inizi dell'800, introducendo numerosi richiami alla tradizione delle Langhe ( di produzione locale), l'aggetto in mattoni e le persiane di forma e colore simili agli originali. La casa passiva di San Bartolomeo di Cherasco, seppur costruita in cemento armato, vanta un certificato secondo Passivhausstandard e uno secondo il metodo BestClass (Sacert) e le sue performance si attestano a 14,6 Kwh/mqanno.

Le ampie vetrate offrono una stupenda vista sul paesaggio

La casa passiva: un ambiente ideale di vita

Certificazione energetica casa passiva

Le bocchette dell'impianto di ventilazione meccanica immettono aria pulita in ambiente

Vista interna verso soggiorno e cucina

Video

 


atelier di architettura

Località San Bartolomeo, 78
12062 - Cherasco (CN)
Telefono: 335.7081190 - 0172 1795186
Fax: 0172.1730109
E-mail: info@mariagrazianovo.it
P.IVA: 07989700013